Crema di ceci

Finalmente è giunto il momento. Sono passati 4 mesi…4 mesi di sofferenza senza poter pucciare una gocciola in un bicchiere di latte al mattino, senza patatine fritte, senza tortellini, lasagne, gelato, purè, gnocchi e tante tantissime altre cose. Ma ieri, alla faccia di chi mi vuole male (cioè il mio stesso corpo), ho finalmente aperto il pandoro. Ed ho anche mangiato la pizza. E la focaccia con la fontina ed il cotto. E le patatine fritte. Ok, ho esagerato, infatti a cena mi sono limitata ad una pastina in brodo perchè stavo per esplodere. Ma il momento più commovente è stato quando ho potuto spalmare la cioccolata fondente su una fetta di pane. Non credo di aver mai visto (e mangiato) nulla di più buono. Sono finalmente tornata a sorridere.

Ed ora vediamo questa ricetta facile ma non veloce, il tempo di cottura infatti è abbastanza lungo, ma il risultato è veramente ottimo. Questa crema è perfetta per le fredde sere d’inverno, se sta nevicando va anche meglio.

Crema di ceciINGREDIENTI PER 4 PERSONE:

300 gr di ceci secchi

120 gr di carote

90 gr di cipolla

90 gr di sedano

crostini

2 spicchi d’aglio

1 ciuffo di salvia

1 rametto di rosmarino

olio, sale e pepe

Lasciate ammollare i ceci in acqua per 12 ore, quindi scolateli e sciacquateli.

Pulite le verdure e sbucciate l’aglio. Tritate finemente le carote, il sedano e la cipolla. Tritate anche uno dei 2 spicchi d’aglio con la salvia ed il rosmarino.

Crema di ceci 2Mescolate il sedano con la cipolla, gli aromi e metà delle carote.

Mettete il trito in una padella dai bordi alti e fatelo soffriggere coi ceci, fateli tostare per circa 20 minuti, il liquido si deve asciugare ed i ceci si devono attaccare leggermente al fondo della padella, prendendo un profumo di abbrustolito.

Fate cucinare i ceci per circa 2 ore, bagnandoli di tanto in tanto con dell’acqua leggermente salata, come si fa per un risotto.

Rosolate le carote tenute da parte con un cucchiaio d’olio ed un po’ di salvia e rosmarino.

Frullate i ceci col mixer ad immersione ottenendo una crema; servitela con le carote rosolate, i crostini ed un filo d’olio.

Buona serata a tutti!

 

 

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: