Salame al cioccolato e primo giorno di palestra

Come vi avevo annunciato ho inizato ad andare in palestra, e devo ammettere che l’inizio è stato un po’ traumatico. Io e Giovy (il mio capo, sì, vado in palestra col capo) siamo andate ad iscriverci lunedì mattina, abbiamo fatto qualche esercizio e poi siamo andate al lavoro. Visto che al mattino avevamo fatto pochissimo abbiamo deciso di tornare in palestra la sera, attratte da un corso dal nome misterioso: “Crosstraining”. All’inizio eravamo gasatissime, poi l’entusiasmo ha fatto strada al terrore. Mentre aspettavamo l’inizio del corso abbiamo dato un’occhiata alle altre partecipanti ed abbiamo capito di essere decisamente nel posto sbagliato. Erano 3 ragazze con la stessa tonicità muscolare di una statua di marmo che parlavano una lingua a noi sconosciuta. Ecco uno stralcio di conversazione: “Secondo me oggi facciamo gli scatti e gli squat, ma spero ci sia anche qualche torsione” “Io invece spero che ci facciano sollevare il bilancere perchè ho male alla caviglia e gli squat potrebbero peggiorare la situazione”. Non abbiamo nemmeno provato a capire la conversazione perchè siamo state distratte da una specie di ruggito della foresta. Credevo sinceramente che qualcuno si fosse quantomeno fatto cadere un peso da 50 kg sul piede invece si trattava di un uomo perfettamente depilato che, guardandosi intensamente allo specchio e con una smorfia di dolore sul viso, pompava all’inverosimile i suo bicipiti già abnormi. Poi ho visto in uno specchio il mio riflesso e quello del mio capo. Io: pantaloni di una taglia troppo piccoli, seguiti da una maxi maglia che mi faceva sembrare una bambina di 2 anni con indosso il pigiama di papà e calzino azzurro in bella vista. Giovy: LUPETTO e felpa viola legata in vita. Due disadattate. Appena il corso è iniziato abbiamo capito che si trattava di una specie di allenamento militare e alla fine siamo riuscite a completare un quarto degli esercizi. Successivamente abbiamo avuto dei seri problemi di deambulazione ed ho ancora qualche problema a strappare i fogli di carta igienica.

Addio crosstraining, le nostre strade non si incroceranno più.

Visto che ho bruciato tantissime calorie in questi giorni credo che sia il caso di reintegrarle con questo delizioso salame al cioccolato.

Salame al cioccolatoINGREDIENTI:

200 gr di burro

100 gr di zucchero

200 gr di cioccolato fondente grattugiato

400 gr di biscotti secchi

4 uova

maraschino

 

Fate sciogliere a bagno maria il burro, quindi unite lo zucchero  ed il cioccolato.

Togliete dal fuoco ed aggiungete 4 tuorli.

Montate le chiare a neve ed amalgamatele al composto aggiungendo anche un po’ di maraschino.

Spezzattate grossolanemente i biscotti ed uniteli all’impasto mescolando bene.

Rivestite uno stampo di carta da forno, versate l’impasto schiacciandolo bene e fate riposare in frigorifere per almeno un paio d’ore prima di servire.

Buon appetito!

Salame al cioccolato 2Salame al cioccolato 3

3 commenti
  1. carlaeffe72 ha detto:

    ..trovo che reintegrare le calorie perse sia una idea giustissima!! Siete due grandiii!! 😀 😀

    • Credo che i nostri istruttori potrebbero non essere d’accordo ahahahah
      Grazie mille! 🙂

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: