I tagliolini al tartufo bianco di Cracco

Il sole risplende, le temperature salgono, gli uccellini cinguettano…quale momento migliore per prendersi l’influenza? Erano due anni che non mi veniva e non me l’aspettavo. Tutto è cominciato con un leggero mal di gola e qualche brivido e ora sono sommersa dalle coperte, bevo tisane come se non ci fosse un domani e la mia gola è della stessa tonalità di rosso del viso di Platinette dopo cinque minuti di camminata veloce. Per fortuna non mi è venuta quella voce roca che mi fa sembrare Voldemort (chi non sa chi sia questo personaggio è pregato di leggere immediatamente tutta la saga di Harry Potter o di buttarsi dalla finestra), ma mi esprimo a sussurri. Avete presente quel modo di parlare a voce bassissima e delicata che hanno, non so bene per quale motivo, la maggior parte delle suore? Ecco, parlo così. Se solo provo ad alzare leggermente la voce la mia gola prende letteralmente fuoco.

Mentre attendo che il mix di medicinali che ho preso inizi a fare effetto vediamo come si preparano questi tagliolini al tartufo bianco di Cracco. Prima di cominciare devo fare una confessione: quando ho realizzato questo piatto ero in pieno trasloco, quindi non ho fatto la pasta fresca, ma ho preso quella già pronta (mi sto già fustigando per questo motivo). Inoltre era sera, quindi le foto sono…ehm come dire…orribili. Vi assicuro però che il sapore è ottimo quindi non fate gli schizzinosi e provate questa ricetta! 🙂

Tagliolini al tartufo bianco CraccoINGREDIENTI PER 10 PERSONE:

1 kg di farina forte

36 tuorli d’uovo

1 cucchiaio d’olio evo

10 gr di sale

250 gr di burro

tartufo bianco

sale

 

Impastate la farina coi tuorli, l’olio ed il sale per almeno 10 minuti, fino ad ottenere una pasta molto liscia. Fatela riposare circa 10 minuti, quindi tiratela con uno spessore di circa 0,5 mm. Fate asciugare poi montate la trafila da tagliolino sulla sfogliatrice, fateci passare la sfoglia e create dei nidi dal peso di circa 100 gr ciascuno.

Fate bollire una pentola d’acqua salata, quindi cuocete i tagliolini per 4-5 minuti.

Fate sciogliere il burro in una padella molto capiente e, quando inizierà ad essere color nocciola, toglietelo dal fuoco. Versatevi la pasta, aggiungete un po’ d’acqua di cottura e fate asciugare bene, facendola saltare.

Grattugiate sopra i tagliolini il tartufo bianco (dai 5 ai 10 gr a persona).

Buon appetito e buona influenza a me.

Taglioni al tartufo bianco Cracco 2

5 commenti
  1. foodlovecouture ha detto:

    Dev’essere un primo buonissimo, io poi adoro il tartufo. Mi spiace per l’influenza ma vedila così, sarai in perfetta forma appena arrivata la primavera!!

    • Speriamo perchè al momento mi sento un cadavee 🙂
      Grazie mille

    • Ahahahah oddio nooooo, qualcuno chiami un dottore! 😀

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: