Il bollito misto di Cracco

Cosa c’è di meglio di un bel piatto di bollito di carne in una calda giornata primaverile?! Mah, diciamo che le ricette del libro di Carlo Cracco “Se vuoi fare il figo usa lo scalogno” non sono elencate in base alla stagionalità, quindi oggi tocca al bollito, in pieno agosto mi sa che sarà il turno dei tortellini in brodo, pazienza. Non ho avuto problemi con questa ricetta, ma le dosi indicate sono per 12 persone ed essendo io e il Trattore in due ho leggermente diminuito i pezzi di carne e il numero di salse di accompagnamento. Nel libro ci sono 9 salse, io ho preparato solo la salsa verde e la salsa ricca, questo per evitare di mangiare bollito di carne fino a giugno. A parte questo non ho avuto nessun incoveniente (un miracolo), quindi gustatevi questo piatto della tradizione.

Bollito misto di CraccoINGREDIENTI PER 12 PERSONE:

tenerone (dal collo o dalla coppa)

scaramella (dalla pancia o costato)

muscolo di coscia

muscoletto (lo stinco)

spalla

fiocco di punta

cappello del prete o sottopaletta

AMMENICOLI:

linguino di vitello (o lingua di manzo, che però va messa prima a marinare)

testina (con o senza musetto)

coda

zampino

gallina

cotechino

rollata (detta anche tasca ripiena)

INGREDIENTI PER LA SALSA VERDE:

50 gr di prezzemolo

un’acciuga

un cucchiaino di aceto

3 o 4 cucchiai d’olio

acqua

INGREDIENTI PER LA SALSA RICCA:

come la salsa verde con in più:

10 gr di capperi

20 gr di olive denocciolate (le taggiasche vanno bene)

INGREDIENTI PER IL BRODO:

2 cipolle

2 gambi di sedano

2 carote

rosmarino

alloro

4 chiodi di garofano

sale e pepe

 

Tagliate a metà le cipolle per il largo, appogiatele dalla parte tagliata in padella e fatela bruciare, poi infilzateci i chiodi  di garofano e togliete dal fuoco.

In una pentola molto capiente con abbondante acqua fredda mettete una manciata di sale, una cipolla, un gambo di sedano, una carota, rosmarino, alloro e pepe. Fate bollire per almeno mezz’ora, abbassate un po’ il fuoco e aggiungete uno alla volta i tagli di carne. Durante la cottura l’acqua deve sempre bollire ma non troppo forte, per almeno 2 ore e mezza. Per verificare se la carne è cotta infilzatela con uno stecco di legno: deve essere morbida e lasciarsi penetrare senza fare resistenza (smettete di fare battute sconce).

A parte, in un’altra pentola piena di acqua fredda leggermente salata, mettete una cipolla, un gambo di sedano, una carota, rosmarino, alloro e pepe. Aspettate che l’acqua bolla quindi cuocete gli ammenicoli per 2 ore e mezza (buttate il loro brodo, non è buono).

Per la salsa verde e la salsa ricca tritate insieme tutti gli ingredienti, aggiungendo l’acqua un po’ per volta fino ad ottenere la giusta consistenza.

Servite la carne con le sue salse.

Buon sabato sera a tutti.

Bollito misto di Cracco 2Bollito misto di Cracco 3

3 commenti
  1. Pinzalberto ha detto:

    E poi non ti lamentare se il tuo moroso russa tutta la notte….. 🙂

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: