Cheesecake ai frutti di bosco e il difficile rapporto tra il Trattore e la tecnologia

Non sono mai stata una di quelle persone che si mette in fila davanti al negozio di elettronica per poter acquistare l’ultimo modello di cellulare che sarà sul mercato dal giorno seguente. Ho avuto dei fortissimi amori passeggeri per degli apparecchi che alla fine sono riuscita a possedere, ovviamente non mi dispiacerebbe che mi piovesse dal cielo un tablet di quelli seri, ma riesco a mantenere un certo contegno. Il Trattore non solo è poco interessato a tutto quello che è dotato di display, ma se gli capita tra le mani qualcosa di grosso è capace di lasciarlo chiuso in un cassetto per giorni e giorni senza mostrare la minina curiosità. Ma vediamo nel dettaglio cosa è successo. Ormai un annetto fa mi era venuta un’incredibile voglia di comprarmi un tablet, non uno a caso, il più bello; così abbiamo passato un intero pomeriggio in un negozio a vedere i vari prezzi e modelli ma niente, quello che volevo io era decisamente fuori dalla mia portata così me ne sono andata a mani vuote e me ne sono fatta una ragione. Tutto bene fino a quando al Trattore non viene regalato proprio quello e non solo si limita ad utilizzarlo unicamente per leggere le mail e giocare a fare il pilota, ma decide anche che io non mi ci posso avvicinare se non sotto stretta osservazione. Lo potrei utilizzare per fare bellissime foto, ritoccarle come se non ci fosse un domani e mille alte cose ma no. Mail e macchine. Un enorme potenziale sprecato. Dopo questo evento ho deciso di fingere che quel tablet non sia in casa e sono riuscita a mantenere il controllo fino all’altra sera, quando il Trattore ha aperto il cassetto e ha tirato fuori un i-phone 6 ancora dentro alla sua scatola.

Faccio un bel respiro e pongo la mia domada. “E quello cos’è?” Ovvio cosa fosse, ma magari aveva trovato la scatola chissà dove e la usava per conservare una raccolta di monete antiche.

“Ah è il telefono nuovo che ci hanno regalato dopo aver cambiato compagnia telefonica”

Altro respiro profondo. “E da quanto è lì?”

“Bah da circa una decina di giorni, sono stato impegnato al lavoro e non ho avuto tempo di guardarlo”

Serie infinita di respiri profondi, attacco di panico mascherato da attacco di tosse, istinto omicida mascherato da “c’è una mosca sul tavolo e quindi lancio ceffoni per cercare di prenderla”

E niente. Dopo 10 giorni di riposo in un cassetto ecco venir fuori un bellissimo telefono su cui non verrà installata nessuna applicazione, nessuno sfondo animato, niente di niente. Sarà usato solo per telefonare. Rosico? Moltissimo.

Dopo questo piccolo sfogo passiamo a questo dolce semplicemente fantastico che è stato divorato con una velocità disarmante. Attenzione: dire che è calorico è dire poco quindi se siete a dieta leggete la ricetta e datevi degli imbecilli per aver deciso di dimagrire col Natale alle porte.

Cheesecake ai frutti di boscoINGREDIENTI:

200 gr di biscotti integrali

100 gr di burro fuso

250 gr di ricotta

250 gr di mascarpone

200 gr di panna fresca

3 uova

3 cucchiai rasi di farina

200 gr di zucchero

1 bustina di vanillina

PER LA SALSA:

100 gr di mirtilli

100 gr di lamponi

3 cucchiai di zucchero

 

Tritate nel mixer i biscotti, mescolateli col burro fuso e con un cucchiaio premete bene questo composto sul fondo di una tortiera apribile foderata con carta da forno inumidita e strizzata.

Mescolate con le fruste elettriche la ricotta col mascarpone, la panna, le uova, la farina, lo zucchero e la vanillina.

Versate questa crema sulla base di biscotti, livellatela bene e infornate a 180 gradi per un’ora.

Nel frattempo in un padellino cuocete i frutti di bosco con lo zucchero. Quando saranno disfatti frullateli.

Sfornate la torta, fatela raffreddare e spalmate la superficie con la salsa.

Buona domenica!

Cheesecake ai frutti di bosco 2Cheesecake ai frutti di bosco 3

2 commenti
  1. Io e il Trattore potremmo convivere per, al massimo, dieci minuti, perchè io sono proprio come te .. .SOB! Mi hai dato l’idea per scrivere due righe, va’! Affoghiamo i nostri dispiaceri … hi-tech … nici e di relazione in questa splendida dolcezza … A presto.

Aiutami a tornare una pesona normale: commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: