archivio

Archivi tag: antipasti estivi

Vista la calura di questi giorni oggi vi presento questi rotolini di roast beef davvero semplici, freschi ed estivi. Li potete servire come antipasto ad una cena oppure potete portarli in ufficio per un pranzo leggero e veloce. Se non amate il caprino potete usare al suo posto un formaggio spalmabile o della ricotta.

  INGREDIENTI PER 10 ROTOLINI:
10 fettine di roast beef

1 zucchina grande

200 gr di caprino

timo

olio evo

sale

pepe

Spuntate le zucchine e ricavate da esse 10 fettine sottilissime col pelapatate. Riducete il resto della zucchina a julienne con la grattugia a fori larghi. Salatele, mettetele in uno scolapasta e laciatele riposare 5 minuti, poi strizzatele delicatamente.

Mettete il caprino in una ciotola ed aggiungetevi il timo, le zucchine, un filo d’olio, sale e pepe. Amalgamate bene.

Spalmate le fette di roast beef col composto di caprino, arrotolatele, quindi avvolgete con una fettina di zucchine. Condite con un filo d’olio, timo, sale, pepe e servite.

Buona domenica!

   
   

Viste le temperature di questi giorni forse sarebbe il caso di proporre una bella zuppa calda, ma sono ottimista e voglio incentivare Madre Natura a far arrivare finalmente l’estate (quella vera, non quella con 1 giorno di caldo e 6 di freddo e pioggia). Così ho deciso di preparare questo antipasto freddo di pesce, davvero semplicissimo da realizzare e perfetto per fare bella figura a cena con gli amici.

Involtini di tonno affumicato con provoloneINGREDIENTI PER 5 INVOLTINI:

5 fette di tonno affumicato

40 gr di provolone dolce

70 gr di ricotta

maggiorana

aneto

olio

sale e pepe

 

Frullate il provolone con un ciuffo di foglie di maggiornana, quindi unite la ricotta, un pizzico di sale, il pepe, un filo d’olio e un po’ di aneto tritato. Amalgamate bene. Distribuite uno strato sottile di composto su ogni fetta di tonno e formate gli involtini. Servite con un po’ di insalata.

Credo di aver raggiunto il massimo in tema di ricette veloci e semplici, ma alla fine è risultato che conta no?!

Buona domenica a tutti!

Involtini di tonno affumicato con provolone 2

Questa settimana è stata un inferno. Tra esami del sangue, intolleranze alimentari e lavoro non ho avuto un secondo libero e sono veramente distrutta, quindi pochi preamboli e vediamo subito la ricetta di questo antipasto estivo davvero facile da preparare e di gran gusto.

Involtini di zucchine allo speckINGREDIENTI PER 4 PERSONE:

4 zucchine

16/20 fettine di speck

scamorza affumicata

 

 

 

 

Lavate le zucchine e tagliatele a fette per il lungo. Grigliatele in modo che diventino morbide, quindi stendetele su un tagliete e lasciatele raffreddare.

Adagiate su ognuna una fettina di speck e un po’ di scamorza affumicata tagliata a pezzettini, quindi arrotolate le zucchine formando tanti involtini. Adagiateli su una placca rivestita di carta da forno e cuocete in forno caldo a circa 190 gradi per qualche minuto, in modo da far sciogliere la scamorza. Servite caldi.

Semplice, veloce e buonissimo.

Buona domenica!

Involtini di zucchine allo speck 2 Involtini di zucchine allo speck 3

Non mi ricordo più che aspetto abbia il sole. Piove da così tanti giorni che mi domando se l’estate arriverà mai, apro l’armadio e guardo con occhi spenti tutti i miei abitini colorati che probabilmente verrano usati fra 3 mesi e mi sale una depressione incredibile. L’unico modo per tirarsi un po’ sù è preparare piatti estivi, che magari convincano Madre Natura a spazzare via le nubi per fare spazio a qualche debole raggio di luce. Oggi vi propongo dei freschissimi cannelloni di prosciutto perfetti per essere serviti come antipasto. Sono molto semplici da preparare e al loro interno potete mettere un po’ quello che vi pare.

Cannelloni di prosciuttoINGREDIENTI PER 8 PERSONE:

8 fette di prosciutto cotto

6 uova

2 cucchiai di maionese

1 peperone rosso sott’aceto

cetrioli sott’olio

salsa Worchester

gelatina in cubetti

sale

 

Rassodate le uova, lasciatele raffreddare e agusciatele. Tagliatene 5 a metà per il lungo e svuotatele dai tuorli. Passate questi ultimi al setaccio e metteteli in una ciotola con la maionese, qualche goccio di salsa Worchester, i cetrioli e il peperone tritati. Salate ed amalgamate bene.

Sistemate una striscia di composto su ogni fetta di prosciutto e arrotolate formando i cannelloni. Disponeteli in una pirofila, decorateli con l’uovo sodo rimasto tagliato a fettine e copriteli di gelatina (per prepararla seguite le istruzioni sulla confezione dei cubetti, ma se la gelatina vi fa impressione poteta tranquillamente eliminarla, il risultato sarà ugualmente goloso).

Lasciate in frigo a riposare finchè la gelatina non si sarà rappresa.

Voglio il soleeeeeeeeeeee.

Cannelloni di prosciutto 2

Avete anche voi un’indicibile bisogno d’estate? Passate anche voi le vostre giornate immaginando di essere straiati al sole su un’isola tropicale con un cocktail in mano e la brezza marina che vi scompiglia i capelli? Bene, come me vi dovete rassegnare al fatto che mancano giusto un po’ di mesetti per realizzare questo sogno, ma ho qui un piatto che potrebbe catapultarvi immediatamente su una terrazza con vista sull’oceano (forse devo bere meno, mi sa che ho le visioni). Questo antipastino è davvero semplice da preparare, è fresco e fa pure una bella figura, quindi lo potete utilizzare quando sentite che il bisogno di vacanze diventa urgente come trovare una toilette dopo due birre medie.

Involtini di salmoneINGREDIENTI PER 2 PERSONE:

4 fette di salmone affumicato

2 uova sode

un vasetto di uova di lompo

mezzo cipollotto

limone

olio evo

 

Rassodate le uova, fatele raffreddare e tritate i tuorli, creando un’effetto mimosa.

Stendete le fette di salmone, mettetevi sopra un cucchiaio di uova mimosa, un cucchiaino di uova di lompo e un po’ di cipollotto tritato finemente. Arrotolate le fette di salmone, aggiungete un po’ di uova di lompo ai lati e, se vi sono avanzate, un po’ di uova mimosa sopra. Condite con un filo d’olio e qualche goccia di limone e servite.

Veramente semplicissimo e davvero delizioso.

Involtini di salmone 2Involtini di salmone 3

Sono tornata e sono in preda ad un raptus culinario senza precedenti.E’ da stamattina che inforno torte, friggo agnelli e impasto paste; se non avete niente da fare stasera passate pure di qua, ce n’è per tutti. Il fatto è che quando sono nervosa non c’è nulla che mi faccia rilassare come la cucina e….beh, diciamo che ho bisogno di distendere i nervi.

Il piatto che vi propongo oggi è un antipasto fresco, crudo, velocissimo da preparare e perfetto per combattere il caldo che ancora ci attanaglia.

Barchette di pomodori con formaggio alle erbeINGREDIENTI PER 4 PERSONE:

200 gr di crescenza

2 pomodori grandi e sodi (o 4 piccoli)

basilico

erba cipollina

prezzemolo

sale

pepe

 

Lavate i pomodori, togliete il cappello e tagliateli in due; se come me avete utilizzato 2 pomodori grandi otterrete 4 barchette.

In una ciotola lavorate la crescenza con una forchetta in modo da ammorbidirla bene, aggiungete un pizzico di sale, pepe, qualche foglia di basilico tritata finemente, un po’ di erba cipollina e cinque o sei foglie di prezzemolo tritato. Amalgamate bene e riempite le barchette col composto.

Ecco fatto, un piatto semplicissimo e sano.

Buona domenica a tutti!

Barchette di pomodori con formaggio alle erbe 2

Barchette di pomodori con formaggio alle erbe 3

 

Prima di vedere questa ricettina del nostro amato chef Carlo Cracco è doveroso fare qualche precisazione. Innanzitutto Cracco suggerisce di usare i semi di basilico per guarnire questo piatto, l’unico problema è che i semi di basilico (quelli da mangiare, non da piantare per intenderci) sono più rari di un leone albino. Ho cercato ovunque: erboristerie di svariate regioni italiane, supermercati biologici e ho anche provato a contattare Vanna Marchi, ma niente, assolutamente introvabili. Fortunatamente lo chef ci offre delle alternative, quindi io ho deciso di utilizzare dei crostoni di pane aromatizzati al rosmarino.

In secondo luogo per realizzare questo piatto avete bisogno di un attrezzo fondamentale: il colino cinese. Visto che io stessa non avevo idea di cosa fosse vi ho fatto una foto (perchè vi voglio tanto bbbbbene).Colino cinese Come potete notare a differenza di un colino normale questo ha una forma conica che permette di ottenere ottimi brodi e salse. A livello economico è una spesa affrontabile, se non sbaglio ho speso 12 euro, ammetto che se fosse costato più di 15 euro non lo avrei acquistato e avrei trovato un modo alternativo per filtrare i pomodori.

Ecco, ora possiamo vedere la ricetta di questo piatto che, fidatevi, è strepitoso. Oltre ad essere freschissimo ha un sapore veramente unico, bravo Carlo!

Polpa di pomodoro con mozzarella di CraccoINGREDIENTI PER 4 PERSONE:

1 kg di pomodori Datterino o Ciliegia

45 gr di colla di pesce in fogli

50 gr di mozzarella di bufala

pane

rosmarino

olio evo

sale

Lavate i pomodori, tagliateli a metà a frullateli velocemente nel mixer.

Passate la purea ottenuta nel colino cinese.

Pesate il succo ottenuto e calcolate circa il 6-7% di gelatina: mettetela a bagno per ammorbidirla, strizzatela e scioglietela a fuoco basso con un po’ di succo di pomodoro. Quando si sarà sciolta bene unitela al resto del succo. Fate indurire in frigorifero per almeno 2-3 ore, se potete tutta la notte. Quando il composto sarà bello sodo montatelo col frullatore a immersione finchè non diventa spumoso (attenti a non frullarlo troppo, rischia infatti di perdere colore). Mettete la polpa in una tasca da pasticcere e tenetela in frigorifero fino al momento di servire.

Polpa di pomodoro con mozzarella di Cracco 2Tagliate la mozzarella a cubetti.

Prendete il pane, tagliate anch’esso a cubetti e fatelo saltare in una padella con un po’ d’olio e rosmarino.

Versate sul fondo di un bicchierino trasparente un filo d’olio, poi spremete la polpa di pomodoro con la tasca, disponete sopra la mozzarella ed infine i crostini.

Semplicemente delizioso.

 

 

 

 

 

 

Polpa di pomodoro con mozzarella di Cracco 3

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: