archivio

Archivi tag: ricette estive

Rieccoci qui dopo 3 settimane di ferie che come al solito sono passate troppo in fretta. Ci siamo rilassati in spiaggia, abbiamo preso il sole, abbiamo mangiato una quantità illegale di gelato ma ora bisogna tornare alla vita di tutti i giorni e chi mi conosce bene sa che questo significa una cosa sola: Natale. Ebbene sì miei cari amici, circa 10 giorni fa ho iniziato ad avere voglia di cioccolata calda, piumone e pandoro e quando l’ho detto al Trattore, che era appena rientrato da un bagno in mare di mezz’ora, si è limitato a dirmi “Ma tu non stai bene”. Il punto è questo: ormai l’estate l’abbiamo fatta, siamo stati in vacanza e ci siamo riposati, quindi ora non ha più senso andare in giro in infradito e maniche corte fingendo spensieratezza; possiamo passare direttamente al Natale. Per placare questo folle desiderio di inverno ho appena infornato una torta di mele e cannella che sta sprigionando un profumo indescrivibile, spero che Madre Natura senta l’odore e faccia secndere le temperature.

Visto che per ora però ci sono ancora 35 gradi vi presento un primo piatto freddo estivo e davvero squisito. Questa insalata di orzo è molto semplice da realizzare e potete servirla anche ai vostri amici vegani e vegetariani, quindi accendete i fornelli che si comincia.

Orzo con verdure croccanti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

150 gr di orzo perlato

1 cetriolo

75 gr di ravanelli

25 pomodorini

mezza cipolla rossa di Tropea

aceto di mele

basilico

olio evo

sale grosso

sale fino

PREPARAZIONE:

Sciacquate l’orzo per qualche minuto, quindi lessatelo in acqua bollente salata per circa mezz’ora, scolatelo, conditelo con filo d’olio e lasciatelo raffreddare.

Tagliate la cipolla ad anelli e mettetela in una ciotola coprendola con acqua e aceto di mele in parti uguali.

Lavate il cetriolo, pelatelo parzialmente, massaggiatelo col sale grosso e fatelo riposare su un piatto per 15 minuti, quindi sciacquatelo, asciugatelo e tagliatelo a pezzetti.

Pulite i ravanelli ed i pomodorini e tagliate anch’essi a pezzetti.

Mettete in una ciotola l’orzo, le verdure, gli anelli di cipolla sgocciolati, qualche foglia di basilico, un filo d’olio, regolate di sale e mescolate bene.

Buona domenica!

Orzo con verdure croccanti 2

Orzo con verdure croccanti 3

Orzo con verdure croccanti 4

Siete in ferie? State sorseggiando un cocktail sulla spiaggia mentre una leggera brezza vi scompiglia i capelli? Oppure siete tra quei pochi poveri esseri umani che devono aspettare ancora qualche settimana prima di andare in vacanza? Io sono ufficialmente in ferie quindi, visto che ho intenzione di non fare assolutamente nulla almeno fino al 22 agosto e che la mia dieta da lunedì si baserà unicamente di toast, schifezze varie e insalata di riso, quella che vi presenterò oggi sarà l’ultima ricetta che condividerò con voi almeno fino a fine mese. Trattenete l’entusiasmo perchè ormai dovreste sapere bene che tornerò ovviamente più scema di prima.

Per concludere in bellezza non potevo che presentarvi una ricetta fresca ed estiva, che si sostituisce alla classica insalata di riso e che vi farà fare bella figura coi vostri ospiti. Se tra i commensali dovesse esserci qualche vegano nessun problema, limitatevi a non passargli la salsa greca. Potete servire questo piatto sia appena fatto (cioè tiepido) oppure freddo il giorno dopo, se devo essere sincera io lo preferisco freddo. La preparazione come al solito è semplicissima quindi accendete i fornelli.

Cous cous con verdure e salsa greca

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

250 gr di cous cous a cottura rapida

2 zucchine piccole

20 pomodorini ciliegia

peperoni sott’olio

250 gr di yogurt greco

1 cipolla rossa

1 ciuffo di menta

1 ciuffo di basilico

1 ciuffo di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

1 limone

olio evo

sale

pepe

PREPARAZIONE

Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele e pezzettini. Fate bollire un litro d’acqua, salate e scottate le zucchine per un paio di minuti. Scolatele con una schiumarola e tenete da parte l’acqua di cottura,

Lavate i pomodorini e tagliateli in quarti; pulite la cipolla e tagliatela a dadini insieme a qualche falda di peperone sott’olio. Unite queste verdure alle zucchine. Aggiungete un cucchiaio di succo di limone, 3 cucchiai d’olio, 5 foglie di menta ed una decina di basilico ed una macinata di pepe.

Fate bollire nuovamente l’acqua di cottura delle zucchine; mettete il cous cous in una padella con 1 cucchiaio d’olio, 400 ml d’acqua di cottura e coprite con un coperchio per 3 minuti. Sgranatelo quindi con una forchetta, accendete il fuoco e fate scaldare per altri 3 minuti, poi sgranatelo nuovamente. Unite alle verdure e mescolate bene.

Per preparare la salsa tritate un ciuffo di prezzemolo con uno spicchio d’aglio spellato. Mettete lo yogurt greco in una ciotola quindi aggiungete 2 cucchiai d’olio, il prezzemolo tritato con l’aglio, un pizzico di sale, qualche goccia di limone e mescolate bene.

Servite il cous cous con la salsa greca a parte.

Buone vacanze!Cous cous con verdure e salsa greca 2

Cous cous con verdure e salsa graca 3

 

Fa davvero caldissimo quindi c’è bisogno di ricette semplici e fresche per sopportare meglio l’afa che ci attanaglia in questi giorni. Questo piatto vegetariano fa al caso nostro e lo potete tranquillamente servire come contorno o antipasto ad una cena per stupire i vostri ospiti.

Melanzane con yogurt greco al lime

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

1 melanzana

100 gr di yogurt greco

1 zucchina

1 lime

origano

prezzemolo

basilico

olio evo

sale

pepe

PREPARAZIONE

Lavate la zucchina, pulitela e grattugiatela.

Lavate la melanzana, asciugatela, pelatela parzialmente col pelapatate, quindi tagliatela a fette di 2-3 cm di spezzore.

Fate scaldare una padella con 3 cucchiai d’olio, unite un po’ di origano e le fette di melanzana. Fate cuocere per 5 minuti per lato.

Mettete lo yogurt greco in una ciotola e conditelo con la scorza grattugiata del lime, il succo di mezzo lime, 20 gr di olio, sale, pepe, prezzemolo e basilico tritati.

Servite le fette di melanzana con la salsa allo yogurt greco, un po’ di zucchina grattugiata ed una macinata di pepe.

Buona domenica amici!

Melanzane con yogurt greco al lime 2

Melanzane con yogurt greco al lime 3

Melanzane con yogurt greco al lime 4

Avevo promesso di proporvi anche ricette adatte per chi vuole rimettersi in forma prima della prova costume quindi eccomi qui con un piatto di pesce dai sapori decisamente estivi e dal basso contenuto calorico. Questa ricetta è veramente gustosa e può essere una valida alternativa ai soliti pomodori ripieni di tonno e ricotta o tonno e maionese o tonno e qualcosa insomma. La preparazione è davvero facile quindi tutti ai fornelli.

Pomodori ripieni di granchio

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

4 pomodori medi

1 scalogno

1 spicchio d’aglio

150 gr di polpa di granchio in scatola

pane grattugiato

prezzemolo

olio evo

sale

PREPARAZIONE

Tagliate la calotta dei pomodori e svuotateli della polpa alla cui dovete togliere i semi e tritare grossolanamente. Salate i pomodori e lasciateli capovolti a sgocciolare.

Soffriggete in una padella con un filo d’olio l’aglio e lo scalogno tritati finemente, unite la polpa dei pomodori, la polpa di granchio sgocciolata e sbriciolata, il prezzemolo tritato ed un po’ di pane grattugiato per legare meglio il composto (che comunque deve risultare morbido quindi non esagerate). Salate e mescolate.

Riempite i pomodori col composto, disponeteli su una teglia foderata con carta da forno, conditeli con un filo d’olio ed infornate a 200 gradi per circa mezz’ora. Sfornate e servite.

Buona giornata!

Pomodori ripieni di granchio 2

Pomodori ripieni di granchio 3

 

Sono in una fase strana, a metà tra il bisogno di depurarmi e mettermi in riga per evitare di spaventare tutti bagnanti ed il menefreghismo più assoluto. Questa bipolarità si è palesata oggi pomeriggio quando ho deciso di bermi una disgustosissima centrifuga di carote, cetrioli e sedano; dopo averla buttata giù tutta mi sono sentita decisamente soddisfatta e mi sarei dovuta frenare, non avrei dovuto dare ascolto al mio istinto ed al mio stomaco ma niente. Ho infornato il plumcake con le gocce di cioccolato (ed ora in casa c’è un profumino che non vi dico). Credo che le cose andranno avanti così fino ad agosto, tra una lasagna ed un’ insalata vedremo cosa avranno da dire i bagnanti.

Nel frattempo ecco a voi una semplicissima e freschissima insalata di patate e scalogno perfetta come contorno estivo. Se volete renderla più leggera potete eliminare la maionese ma perderete tutta la parte golosa, a voi la scelta.

Insalata di patate e scalogno

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

4 patate grandi

maionese

5 cucchiai di aceto di vino bianco

2/3 scalogni

sale

PREPARAZIONE

Lavate le patate e lessatele in abbondante acqua salata; scolatele, pelatele, tagliatele a pezzetti e mettetele in una terrina.

Tritate finemente gli scalogni e fateli scaldare in una padella con l’aceto ed un pizzico di sale. Prima che arrivi a bollore spegnete il fuoco e versate sulle patate.

Aggiungete qualche cucchiaio di maionese, mescolate bene e servite.

Buona giornata!

Trovo incredibile come 2 settimane di convalescenza siano in grado di risvegliare il mostro trash che è in me; non solo ho ricominciato a guardare Uomini e Donne, ma mi sono appassionata come neanche a 17 anni. Nonostante io trovi orribili i tronisti ed insopportabili le corteggiatrici mi sono trovata sul divano a fare il tifo per una o per l’altra sperando che una volta arrivati alla scelta le donzelle rispondessero tutte con un bel “No grazie, desidero un uomo che sappia almeno la tabellina del 2”. Per fortuna sono stata operata a ridosso della pausa estiva quindi il mio cervello può disintossicarsi, almeno fino al prossimo programma trash.

Oggi vi propongo una ricetta dai sapori estivi che rinfrescherà le vostre papille gustative nei giorni di caldo che ci attendono. Gli ingredienti sono pochi e semplici e la preparazione è così facile che non avete scuse per non provare a prepararla. Questa torta salata è perfetta per essere servita durante una cena o un pranzo in terrazza con gli amici e se tra gli ospiti c’è qualche vegetariano farete un figurone: non c’è traccia di carne.

Torta salata con pomodorini

INGREDIENTI:

1 disco di pasta sfoglia

3 uova

250 gr di ricotta

20/25 pomodorini ciliegia

origano

sale

PREPARAZIONE:

Srotolate la pasta sfoglia e mettetela su una tortiera da crostata lasciando la carta da forno in cui è avvolta, quindi bucherellatela con una forchetta.

In una ciotola mescolate insieme le uova, la ricotta ed un pizzico di sale. Amalgamate bene e versate il composto sulla sfoglia.

Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e disponeteli sopra la crema di ricotta. Cospargete con abbondante origano e cucinate in forno caldo a 180 gradi per 20/25 minuti.

Servite fredda.

Buona giornata!

Torta salata con pomodorini 2

Torta salata con pomodorini 3

Torta salata con pomodorini 4

Bentronatiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!

Avete passato delle buone ferie? Avete visto bei posti? Io ed il Trattore quest’anno abbiamo deciso di dividere le vacanze in due: una settimana in montagna a prendere il fresco ed una a fingere di essere delle lucertole al mare. E’ andata decisamente bene se tralasciamo il fatto che in Austria c’erano 36 gradi e in Toscana 25, per fortuna non avevo tolto la felpa dalla valigia. Clima a parte mi sono rilassata, (quasi) abbronzata e ho scoperto cose assai interessanti come per esempio il fatto che l’accostamento cotoletta/marmellata di ribes non sia disgustoso come può apparire, ma semplicemente delizioso.

Bene, ora uniamo le nostre anime e deprimiamoci insieme ricordando spiagge assolate e pasti da re, consapevoli che domani sarà lunedì, il primo lunedì di lavoro dopo tante settimane di nullafacenza, e dovremo affrontarlo uniti e determinati per poter superare gli 11 mesi che ci dividono dalle prossime vacanze (voglio morire).

Non so come sia stata la vostra dieta in queste settimane ma la mia è stata decisamente poco salutare e pesante, quindi come prima ricetta post-ferie vi propondo questi involtini di carne leggeri, freschi e facili da preparare.

Involtini di carpaccio con olive nere e caprinoINGREDIENTI PER 4 PERSONE:

300 gr di carpaccio di manzo

300 gr di caprino

300 gr di pomodori datterini

2 spicchi d’aglio

prezzemolo

100 gr di paté di olive nere

2 cucchiai di capperi

zucchero

aceto

erba cipollina

olio evo

sale e pepe

Lavate i pomodorini, tagliateli a metà, disponeteli sulla placca rivestita di carta da forno, salateli, spolverizzateli con abbondante zucchero e cuoceteli in forno già caldo a 140 gradi per un’oretta. Sfornate, lasciate intiepidire e trasferiteli in una ciotola con l’erba cipollina tagliata finemente, uno spicchio d’aglio spellato, che poi toglierete, qualche goccia di aceto ed un filo d’olio. Mescolate e lasciate marinare per una ventina di minuti.

Mettete nel mixer qualche foglia di prezzemolo, l’altro spicchio d’aglio spellato, il paté di olive nere, una macinata di pepe ed un filo d’olio. Frullate tutto, quindi aggiungete i capperi sgocciolati (io uso quelli sott’aceto).

Spalmate ogni fetta di carpaccio con un po’ di salsa alle olive nere e disponetevi sopra il caprino tagliato a cilindretti. Arrotolate gli involtini ed infilzateli con uno stuzzicadenti.

Cuocete gli involtini in una padella con un filo d’olio a fuoco medio per 3-4 minuti girandoli su ogni lato. Aggiungete i pomodorini, cuocete ancora un paio di minuti e servite decorando con erba cipollina.

Buona domenica!

Involtini di carpaccio con olive nere e caprino 2Involtini di carpaccio con olive nere e caprino 3

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: